Skip to content

I libri per cui vale la pena…leggere!

In genere c’è una discreta differenza tra una bibliografia scientifica e una narrativa. Per un gestaltista, invece, a mio parere questa discrepanza va scomparendo nel momento in cui la formazione non è solo studio teorico, ma esperienza esistenziale. Per questo motivo non ho potuto fare a meno di elencare almeno alcuni dei titoli che hanno segnato la mia vita di amante della narrazione, consapevole che certe letture siano imprescindibili per la conoscenza dell’animo umano…

  • Barthes R., La camera chiara, Einaudi, Torino, 1980.
  • Basaglia F., Scritti vol I- 1953-1968, II 1968-1980, Einaudi, Torino, 1982.
  • Bateson G, Verso un’ecologia della mente, Adelphi, Milano, 1976.
  • Bolaño R., 2666, Adelphi, Milano, 2007.
  • Buber M., Il principio dialogico e altri saggi, Torino, Edizioni San Paolo, 1993
  • Camilleri A., Il re di Girgenti, Sellerio, Palermo, 2001.
  • Calvino I., Le città invisibili, Einaudi, Torino, 1972.
  • Canetti E., La lingua salvata, Adelphi, Milano, 1980.
  • Capra F., Il Tao della fisica, Adelphi, Milano, 1982.
  • Di Paola F., L’istituzione del male mentale. Critica dei fondamenti scientifici della psichiatria biologica, ManifestoLibri, Roma, 2000.
  • Dostoevskij F.M., I fratelli Karamazov, Garzanti, Milano 1992.
  • Dostoevskij F.M., I demoni, Einaudi, Torino 1942.
  • Dostoevskij F.M., Delitto e castigo. Einaudi, Torino, 1947.
  • Goffman E., Asylums, Einaudi, Torino 1968.
  • Kafka F., Il processo, Einaudi, Torino, 1983.
  • Kandinsky W., Lo spirituale nell’arte, SE, Milano, 1989.
  • Kopp S., Se incontri il Buddha per la strada uccidilo, Astrolabio, Roma, 1975.
  • Laing R. D., L’Io diviso, Torino 1969, Einaudi.
  • Nietzsche F., La nascita della tragedia, Adelphi, Milano, 1972.
  • Pamuk O., Il mio nome è Rosso, Einaudi, Torino, 2001.
  • Perls F., L’io, la fame e l’aggressività, Milano, Franco Angeli, 1995
  • Polster E., Ogni vita merita un romanzo, Roma, Astrolabio, 1988.
  • Quattrini P., Per una psicoterapia fenomenologico-esistenziale, Giunti, Firenze, 2011.
  • Quattrini P., Fenomenologia dell’esperienza, Milano, Zephyro Edizioni, 2007.
  • Rossi O., Lo Sguardo e l’Azione, EUR, Roma, 2009.
  • Ruggieri, L’esperienza estetica, Armando Editore, Roma, 1997.
  • Saramago, J., Il vangelo secondo Gesù Cristo, Einaudi, Torino, 2002.
  • Szasz Thomas, Il mito della malattia mentale, Milano, Il saggiatore, 1966
  • Tolstoj L.N., Guerra e Pace, Garzanti, Milano, 1999.
  • Valenstein E., Cure disperate. Illusioni e abusi nel trattamento delle malattie mentali, Giunti, Firenze, 1993.
  • Yalom I., Le lacrime di Nietzsche, NeriPozza, Vicenza, 2006.
  • Yalom I., La cura Shopenhauer, NeriPozza, Vicenza, 2005.
Condividi

Spread The Love, Share Our Article

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Related Posts

Comments

There are no comments on this entry.

Trackbacks

  1. La Psicoterapia della Gestalt « Gestalt Psicoterapia

Add a Comment

Required

Required

Optional